2.  COMUNICARE I MUSEI COME PERCORSI DI ECCELLENZA

Una raccolta spesso eterogenea di opere mette in difficoltà il visitatore, sopraffatto dall’enorme quantità di opere, stanze, percorsi. Per quanto ben curata, l’organizzazione delle opere e la loro contestualizzazione non sarà mai tale da soddisfare tutte le diverse tipologie di pubblico e le diverse esigenze.
Come garantire allora questa flessibilità nel museo? Il digitale, e il concetto di rete e ipertesto in particolare, ci vengono in soccorso: non possiamo modificare i mattoni ma possiamo adattare e rendere flessibili i percorsi, i collegamenti fra un’opera e l’altra. Come in un ipertesto, appunto, i nodi (i pezzi del museo) sono univoci (per identità e collocazione) ma i percorsi per collegarli (gli itinerari compiuti dal pubblico) possono essere molteplici, così come pure i livelli di lettura.

 

3. ARTE E DESIGN COME IDENTITA’ DEL PRODOTTO

Riservato agli studenti degli Istituti pubblici e privati di Istruzione secondaria di secondo grado e Istruzione superiore (compresi gli Istituti professionali e Tecnici ed i Laboratori Artigiani Università e Accademie Belle Arti) ? età 15/25 anni ? affinché presentino i loro progetti per la realizzazione di prodotti destinati a molteplici usi con materiale tessile che potrà essere usato singolarmente o insieme anche ad altri materiali proposti liberamente dai partecipanti al concorso.

 

Requisiti per la partecipazione:
Ogni lavoro da presentare al Concorso sarà il risultato dello svolgimento di un progetto che partendo dall’Arte, attraverso il Design e l’Innovazione arrivi ad una produzione. La partecipazione potrà essere singola o in gruppi composti da un massimo di 3 componenti ciascuno.
Per favorire lo scambio di idee ed esperienze a livello europeo, è prevista la partecipazione di uno o più giovani di un Paese europeo; oppure può essere prevista la presenza di membri di Paesi partner (uno o più di uno) all’interno dei gruppi.
Ciascun gruppo dovrà nominare un suo membro come capogruppo, al quale sarà conferita la delega a rappresentare il gruppo stesso nelle operazioni di concorso. A tutti i componenti dei gruppi sarà riconosciuta la paternità del progetto. Un concorrente non potrà far parte di più di un gruppo.


4. ARS CAKE DESIGN

L’Associazione I.C.S. International Communication Society (ICS) e l’UNIONE ARS CAKE DESIGNERS (UNIARS.CD) promuovono un BANDO DI CONCORSO GIOVANI ? per giovani studenti dai 15 ai 25 anni ? e un BANDO DI CONCORSO CAKE DESIGNERS – DONNE OVER 25 professioniste, che hanno come oggetto, per l’edizione 2014 dell’ARDESIS FESTIVAL, la realizzazione di torte secondo le tecniche del Cake Design, ispirate al patrimonio artistico e culturale del territorio italiano, rifacendosi alla tradizione estetica rinascimentale di una gastronomia “da spettacolo” e reinterpretandoli e valorizzandoli secondo l’estetica contemporanea del cake design.
Le “dolci” realizzazioni coroneranno, come esempio di nuova imprenditorialità giovanile per la valorizzazione del territorio, l’EUROPEAN ENTERPRISE DAY, la giornata che l’ICS&Partners dedicano al dibattito sull’educazione all’imprenditoria.


5. PROGETTI SPECIALI E INNOVATIVI

5.1. La LIUTERIA e il SUONO come design dell’identità territoriale lombarda
Un apposito invito ai giovani per la partecipazione è riservato ai residenti nella Regione Lombardia


5.2. IL MEDIOEVO COME OPEN FACTORY DELL’EUROPA UNITA
Primo Step: Dal Borgo Medievale di Torino al Castello di Pavone Canavese
Il Filo di Arianna dell’attività dell’architetto e archeologo Alfredo d’Andrade nel centenario della sua scomparsa.
Un apposito invito ai giovani per la partecipazione è riservato ai residenti nella Regione Piemonte


PREMI: I Rappresentanti dei progetti selezionati saranno invitati agli eventi, e se provenienti da fuori sede avranno il rimborso delle spese di viaggio e l’ospitalità gratuita ove necessaria.
A tutti i progetti selezionati sarà consegnato un Diploma ed una Targa all’Istituto di provenienza.
I Premi consisteranno in borse di studio, tecnologie (computer e simili), visite gratuite a musei e mostre, volumi su temi di interesse didattico. Ai docenti, oltre il Diploma sarà consegnata una Medaglia e una certificazione del lavoro svolto che sarà inviata per conoscenza all’Istituto dove prestano servizio, all’Ufficio Regionale Scolastico e al Ministero dell’Istruzione Università Ricerca.
Per i vari temi si aggiungeranno premi specifici messi a disposizione da Enti collaboratori e sponsor.