Ponte Magere Brug, Amsterdam

Il Magere Brug (Ponte di Mager), è un piccolo ponte levatoio in legno bianco, con 300 anni di vita, manovrato ancora a mano. La sera è tutto illuminato grazie alle sue 1200 lucette che vengono attivate sin dal pomeriggio. Anche per questo è senza dubbio il ponte più fotografato di Amsterdam. Fu costruito nel 1670 e restaurato nel 1871, i maggiori lavori di recupero furono realizzati nel 1969. Sin dal 2003 possono transitare su questo ponte solamente i pedoni e ciclisti.
Nel corso della giornata molte volte rimane aperto per far attraversare le navi, e i battelli impegnati nei tour guidati.
Il 5 maggio viene qui organizzato un concerto a cui partecipa la Regina Beatrice in occasione del Bevrijdingsdag, il giorno della liberazione dai nazisti. E' possibile vederlo in molti film, alcuni dei quali hanno come protagonista James Bond.  

     

Bandiera

Ufficialmente adottata il 19 febbraio 1937. In un primo tempo il tricolore era arancione, bianco e blu, visto che questi erano i colori di Guglielmo d'Orange. Nel XVII secolo, il rosso rimpiazzò l'arancione per una ragione pratica: la tinta arancione usata per le bandiere era chimicamente instabile e volgeva al rosso dopo l'esposizione al sole.

  

Stemma

Il grande stemma reale (Grote Rijkswapen) è l'attuale stemma ufficiale di Stato dei Paesi Bassi. Lo stemma può essere dotato di mantello e padiglione nella versione utilizzata dal sovrano, oppure senza questi due elementi nella forma utilizzata dal governo. Lo stemma venne regolamentato dalla regina Guglielmina dei Paesi Bassi con un regio decreto il 10 luglio 1907 e venne confermato con un altro regio decreto dalla regina Giuliana dei Paesi Bassi il 23 aprile 1980.
Lo scudo è costituito da un campo d'azzurro seminato di plinti d'oro, caricato di un leone dorato, armato e lampassato di rosso, che impugna una spada a destra. Nella sinistra presenta sette frecce a simboleggiare le sette province dell'Unione di Utrecht. Lo scudo è sormontato dalla corona reale olandese ed è sostenuto da due leoni come tenenti. Sotto lo scudo appare il motto Je Maintiendrai (Io manterrò, in francese medioevale). Il sovrano sovrappone a questo stemma il padiglione ed il mantello di ermellino.  

     

Inno

Come molti inni, Het Wilhelmus trae origine dalla nazione in lotta per ottenere l'indipendenza. Si racconta di Willem van Oranje (Guglielmo di Orange), la sua vita e il motivo della sua lotta contro il re di Spagna. Di conseguenza, l'inno è stato scritto come se fosse cantato da William stesso.